sabato 15 luglio 2017

Antonio Airoldi è andato avanti


Antonio Airoldi, classe 1932, socio del Gruppo in qualità di “amico degli alpini” da oltre trent’anni, è andato avanti. Fabbro, mise a disposizione la sua officina per i lavori del Gruppo, ed era sempre pronto a intervenire con la sua esperienza e la sua attiva partecipazione.

Il Consiglio Direttivo esprime il suo immenso cordoglio e si stringe alla signora Adelia, ai figli, alla nuora, al genero e ai nipoti nel ricordo dell’amico che ha condiviso le più belle pagine del Gruppo: la costruzione della sede, la riqualificazione del monumento, la bonifica del bosco e della trincea ferroviaria, le adunate e le numerose manifestazioni.


AiroldiA2

venerdì 23 giugno 2017

14° Raduno della Bassa Brianza

   Santa Maria Hoè - La Valletta Brianza  

   Domenica 2 luglio 2017...


PROGRAMMA

  •   9.30 Ammassamento presso la Baita di Via Lombardia a S. Maria Hoè

  • 10.15 Alzabandiera e discorsi delle autorità A seguire partenza per la parrocchiale di S. Maria Hoè accompagnati dal corpo musicale "G. Verdi" di Airuno.

  • 11,00 S. Messa animata dal Coro Stelutis.

  • 12.00 Partenza del corteo verso il Monumento ai Caduti di La Valletta Brianza – località Rovagnate

  • 12.15 Onore ai Caduti e ripartenza verso la tensostruttura dell’oratorio della parrocchia di S. Giorgio Martire.

A seguire pranzo in allegria - È gradita la prenotazione.

Le prenotazioni per il pranzo si ricevono ai seguenti numeri entro il 28 giugno 2017:
Carlo Brambilla 3289079199
Flaviano Ciceri  3319703994
Sandro Magni   3297336551

venerdì 16 giugno 2017

65° Raduno Nazionale


Il 65° raduno sezionale si svolgerà come di consueto al Rifugio Cazzaniga Merlini ai Piani di Artavaggio. L’appuntamento è per domenica 25 giugno con partenza dalla funivia di Moggio (12 €, 8 € per i soci che si presenteranno con il cappello alpino). Alle 10 l’Alzabandiera, alle 11 la Santa Messa celebrata da Mons. Enzo Barbante, presidente della Fondazione Don Carlo Gnocchi, con animazione del Coro Stelutis e partecipazione della Banda Sezionale. Al termine è possibile pranzare al rifugio al costo di 20 €::ravioli al burro e salvia, coniglio ripieno e polenta, assaggi di formaggi, dolce, acqua e vino.


Cazzaniga Merlini 95° 2017

venerdì 2 giugno 2017

Mostra sul Ponte di Paderno


È in corso, sul prato del Monumento agli Alpini, la mostra 1887-2017 Il Ponte di Paderno – Un futuro lungo 130 anni” organizzata dalle Pro Loco di Paderno d’Adda e Cornate d’Adda: consta di 32 pannelli con numerose fotografie d’epoca e ripercorrer la storia dei ponti e in particolare di quelli in ferro.

La mostra, inaugurata alle 11, resterà aperta il 3 e il 4 giugno prima di trasferirsi alla Chiesina dell’Addolorata sull’incile del Naviglio.


Mostra

venerdì 26 maggio 2017

Libro verde 2016

“Un altro anno di solidarietà” scrive il Presidente dell’ANA Sebastiano Favero nella presentazione del Libro Verde della solidarietà 2016, “un’associazione unica al mondo straordinaria nello spirito e negli uomini. E questo libro ne è la prova”. Un totale di 6.979.286,06 euro donati ma soprattutto di ben 2.281.416 ore di lavoro quantificabili – secondo il prezzario della Regione Lombardia per i manovali – in 62.784.568,32 euro.


Libro verde


Questi i dati relativi al Gruppo Alpini di Paderno d’Adda: 1041 ore di lavoro (valorizzate in euro 28.648,32) così suddivise: 253 ore di lavori per la Parrocchia, 148 ore svolte in ambito comunale, 50 ore di supporto logistico all’AIDO, 590 ore per assistenza ad anziani e disabili. Inoltre va registrata una somma di euro 70 donata alla Parrocchia. È esclusa l’attività pro-terremotati “Amatricianata”, gestita da altra associazione del territorio.


Dati

lunedì 15 maggio 2017

L’adunata di Treviso

 

Un’adunata grandiosa quella di Treviso 2017, battezzata “Adunata del Piave” a celebrazione del centenario della Prima guerra mondiale: almeno mezzo milione di persone ha invaso la città della Marca e ottantamila alpini hanno sfilato a testimoniare il motto scelto per questa occasione: “Alpini da Caporetto al Piave per servire l’Italia. Ora come allora”. Alpini in prima linea adesso sul fronte della protezione civile e  della solidarietà, sempre pronti a intervenire dove c’è bisogno, nelle grandi emergenze come il recente terremoto nel Centro Italia  ma anche nelle piccole difficoltà di ogni giorno.

E foltissima è stata a Treviso la rappresentanza del Gruppo di Paderno d’Adda: ben in 21 a sfilare sotto il cielo velato che ha mitigato il sole forte del mattino. Una bellissima giornata, iniziata con la sosta all’autogrill di Soave per la colazione alpina con pane e salame e proseguita con una visita alle bellezze della città – il Duomo, il Palazzo dei Trecento, Piazza dei Signori, i canali che la attraversano – e agli stand ufficiali con obbligatoria fermata per lo Spritz di mezzogiorno. Dopo la sfilata lungo le mura assiepate di gente e attraverso le strade del centro dove trevisani e amici e familiari salutavano calorosamente, la “lunga marcia” dallo scioglimento al pullman per poi concludere una meravigliosa giornata al ristorante “Alla Borsa” di Valeggio sul Mincio.

E da oggi si pensa alla prossima adunata, che si terrà a Trento dall’11 al 13 maggio 2018.

 

1

2

3